Condividi la pagina

rOMA

Pubblicato in Artists
Posted by  Sabato, 05-21-2022
(0 Voti)

Vincenzo Romano; in arte rOMA   Il musicista campano, in bilico fra cantautorato e rock, fra approccio classico alla composizione e sperimentazione, torna con un brano dove la "lazione" di Dalla, Venditti e Gaetano incontra il rock noise

Il brutto del circuito underground e il bello dell’essere “indie”

 “Canzoni fatte per poche persone”

sancisce il ritorno sulla scena di

rOMA

«La musica, allo stato attuale, si sviluppa principalmente sui social, che dettano le norme, influenzando le nuove masse di musicisti che si rincorrono tra di loro, cercando il traguardo delle view, dei numeri finti da successo effimero»

In uscita per Disordine Dischi, torna sulla scena rOMA con “Canzoni fatte per poche persone”, singolo che è una accusa al sistema di distribuzione e fruizione della musica odierno, che spinge gli artisti a una febbrile ricerca del successo da copia/incolla: ognuno diventa emulo dell’altro, in una progressiva e dilagante perdita della personalità a favore di una standardizzazione di soluzione melodiche, suoni e contenuti, tutto in nome dei numeri.

  «Le canzoni sono di tutti, ma si rivelano per tutti o per pochi. Capita che dentro ci finisca il bello e il brutto della vita, l'amarezza, la consapevolezza. E proprio dopo più o meno vent'anni di canzoni, alcune che non hanno mai visto la luce, nasce un singolo che ha di buono tutto il bello e il brutto dell'essere indipendente nelle ossa. Chi canta, chi si sgola è un autore come tanti che conosce bene il brutto del circuito underground e il bello dell'essere "indie". “Canzoni fatte per poche persone” potrebbe essere il titolo di un concept. Invece, è un singolo che arriva dritto in faccia a chi si piega alle regole infime del sistema. La musica, allo stato attuale, si sviluppa principalmente sui social, che dettano le norme, influenzando le nuove masse di musicisti che si rincorrono tra di loro, cercando il traguardo delle view, dei numeri finti da successo effimero. La libertà viene cercata e trovata attraverso la distruzione di regole a circuito chiuso, esaltando sapori, stando alla finestra a guadagnarsi il gusto di scrivere per se stessi e, se questo gusto incontra la ricerca di ascoltatori un tempo attenti... si ha vinto».

  Con Dalla, Gaetano e Venditti nello stereo, rOMA firma un brano tanto ispirato dal cantautorato classico italiano quanto dal rock noise (grazie a inserti di chitarra distorta che portano il brano verso territori ai limiti del rumoristico), il tutto trasportato verso sonorità più attuali grazie alla produzione artistica di Jex Sagristano dei Soundinside Basement Records di Frattaminore (NA).

  Ad accompagnare nelle registrazioni rOMA, impegnato fra microfono e chitarra, troviamo Lucio Auciello (chitarra elettrica) Nicola Cucco (basso), Vincenzo Merola (hammond) e Nicola Toro (batteria).

  A “Canzoni fatte per poche persone” si accompagna un video (che verrà lanciato in anteprima esclusiva su SentireAscoltare il 27 maggio) dove emerge il disagio per quanto vissuto negli ultimi periodi, ma senza che ciò riesca ad abbattere il nostro protagonista, che trova nella musica una via di fuga dalle oppressioni di quanto ci accade intorno.

  «La regia del video è di Rocco Galluzzi e Angela Arena, con i quali ho realizzato praticamente tutti i miei videoclip. Rispetto al passato, abbiamo dato un taglio più minimale e meno incentrato verso storie che spesso sfociavano in mini-corti. Come location, abbiamo scelto Oli&Vini di Paolo Di Feo: si tratta di una bottega creativa dove ci sono oggetti di antiquariato, oggetti usati, di valore. Nel video alterno momenti di euforia ad altri di disagio: veniamo da un periodo di chiusura totale che, per il mondo musicale, ha significato tanto, in negativo. Il sottotesto di questo video è una vera apertura verso il mondo e quello che ci riserverà in futuro: proprio per questo nel finale prendo la chitarra e scappo via, verso, si spera, qualcosa di bello, che abbiamo perso o tenuto in stand-by».

banner videoclip con loghi 600X229

       CANZONI FATTE PER POCHE PERSONE

Da dove vieni? Cosa puoi dare?

Inventiamoci un formula perfetta

Destrutturare

 

Gli amici degli amici dei tuoi amici

Tasselli fatti a posta per mancare

La situazione vegeta non cambia

Paralizzare

 

Uno come me non perde le occasioni

Abita in provincia, non sente la rivalità

Quando sputa fuoco, quando sviene dentro

Si barrica in casa per un solo argomento

E chitarre made in China

 

Però così non va

Persone fatte per poche canzoni e poca libertà

 

E per me è qua:

Canzoni fatte per poche persone e tanta libertà

 

Dice che è tutto fermo che vince chi veste meglio

Chi sfrutta la potenza della singolarità

 

Per fare le puttane musicali

Scambiarsi daltoniche emozioni

Camminare al centro dell’inferno

Buttarsi dentro

 

Però così non va

Persone fatte per poche canzoni e poca libertà

 

E per me è qua:

Canzoni fatte per poche persone e tanta libertà

 

Canzoni per guidare, canzoni suggerite

Canzoni un po

 


 

    BIOGRAFIA

DSCF0999.00 02 37 19.Still011 INSTA 600x364

Vincenzo Romano, in arte rOMA, compone musica e plasma canzoni da circa due decenni.

Solo un lento ma costante processo di maturazione, caratterizzato da collaborazioni con band inedite, ha portato a compimento l'arrivo della più florida stagione artistica del musicista: grazie all'incontro con il produttore Paolo Messere si concretizza “Solo posti in piedi in paradiso”, long play d'esordio pubblicato per l'etichetta siciliana Seahorse Recording nell’aprile del 2017. L'album regala episodi sviluppati in modo organico ma con una palpabile coerenza artistica.

A confermare la solida longevità della produzione, i due singoli estratti; il primo è “Le dame e la luna” mentre il secondo, e più recente, è “Cuore sano”, più che due videoclip, veri e propri short film dove la canzone si innesta in un racconto, una storia che gravita fra momenti di maggiore empatia e peculiari elementi scanzonati.

A maggio 2018 pubblica il singolo “Coma”, su etichetta Fuffa Recordz. Quattro minuti intrisi di mordente che si aprono sul ritornello: un grido, una richiesta verso tutte le componenti di una società ormai alla più completa deriva. La salvezza può giungere solo dalle arti, in particolare dalla musica; i telai alternative rock apprezzati nel long play d'esordio raggiungono nuovi livelli evolutivi, dimostrando come si può invitare alla riflessione senza scadere negli stilemi del contro a priori, dando ribalta alla melodia che emerge dalle ritmiche.

Dopo il disco di debutto, “Solo posti in piedi in paradiso”, il 12 febbraio 2021 pubblica il secondo album, “1982”, licenziato da Overdub Recordings, che segnerà un deciso passo in avanti nell'evoluzione sonora dell'artista, evoluzione nella quale telai alternative rock apprezzati nel disco d'esordio raggiungono nuovi livelli evolutivi, dimostrando come si può invitare alla riflessione senza scadere negli stilemi del contro a priori, dando risalto alla melodia e alla robusta circolarità dalle ritmiche. Il disco è stato registrato presso il Soundinside Basement Record (Frattaminore – NA).V   Dall'uscita del primo disco ad oggi si ricordano diversi open act, fra cui Omar Pedrini, con Filippo Gatti, Daniele Silvestri al Meeting del Mare, Steve Wynn, Giorgio Canali e Bugo.

Il 10 Luglio è finalista al Premio Bindi 2021.

 

Letto 81 volte Ultima modifica il Sabato, 21 Maggio 2022 09:43
Share »

PODCAST

PLAY TV WR 63

Archivio video

Archivideo

 

InsegnaCafe

Web Radio 63

Benvenuto nel fantastico mondo musicale di Web Radio 63, per noi il tuo giudizio è importante, se ti va seguici anche su Facebook per condividere insieme un mondo di musica.

 

TECNOLOGIA

paypal donazione1
              

Dirette esterne

 

Commenti recenti

  • Web Radio 63 vi aspetta tutti i giovedì con "A Busta Chiusa", potete sostenere il nostro lavoro facendo una piccola donazione

PALINSESTO


LUNEDI'
MUSICA NO STOP

button NcomeNatura


 


MARTEDI'
MUSICA NO STOP

button Toni Mix


 


MERCOLEDI'
UN'ORA D'AUTORE

Boton unoradautore


 


GIOVEDI'
A BUSTA CHIUSA

button A BUSTA CHIUSA


 


VENERDI'
MUSICA NO STOP

Botton StyloDJ


 


SABATO
DISCO DANCE

button DISCO DANCE


 


DOMENICA
MOTOWN

Sara Ienco 150x150


 


ASCOLTA
LA DIRETTA

 


PRODOTTO
EDITORIALE

  L'aggiornamento di questo sito avviene in modo saltuario,non ha contenuti giornalistici e quindi non può essere considerato una testata giornalistica o un periodico o comunque un prodotto editoriale.

 


 

 

Note Legali

POLICY