Condividi la pagina

Si parla sempre di storia, la storia insegna ma poi alla fine siamo veramente capaci di cogliere quell' impercettibile segnale di allarme che rileva un inizio di una crisi.

Coronavirus, quali attività e aziende restano aperte dopo il nuovo Dpcm del governoIl

Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato un nuovo Dpcm con il quale si opera una nuova stretta sulle attività consentite fino al 3 aprile sull'intero territorio nazionale. In particolare, il provvedimento si concentra sulle aziende e sulle attività produttive, stabilendo che, a partire da lunedì, potranno proseguire a pieno regime solo quelle considerate "essenziali". Nel suo breve messaggio, Conte non ha fornito molti dettagli, rimandando al provvedimento che arriverà in tarda nottata e anticipando solo che saranno autorizzate a proseguire le attività tutte quelle imprese coinvolte nella filiera agroalimentare, medica, dell'informazione e dei servizi essenziali. Una decisione resa necessaria dalla necessità di limitare la presenza delle persone sui luoghi di lavoro e contemporaneamente garantire i servizi ai cittadini, già provati nella lotta al coronavirus.

 

 

 

Queste sono le attività economiche che a oggi possono rimanere aperte salvo eventuali modifiche

COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI

PESCA E ACQUACOLTURA
INDUSTRIE ALIMENTARI
INDUSTRIA DELLE BEVANDE
Fabbricazione di altri articoli tessili tecnici ed industriali
FABBRICAZIONE DI SPAGO, CORDE, FUNI E RETI
FABBRICAZIONE DI TESSUTI NON TESSUTI E DI ARTICOLI IN TALI MATERIE (ESCLUSI GLI ARTICOLI DI ABBIGLIAMENTO)
Confezioni di camici, divise e altri indumenti da lavoro
Fabbricazione di carta
Stampa e riproduzione di supporti registrati
FABBRICAZIONE DI COKE E PRODOTTI DERIVANTI DALLA RAFFINAZIONE DEL PETROLIO
Fabbricazione di prodotti chimici
FABBRICAZIONE DI PRODOTTI FARMACEUTICI DI BASE E DI PREPARATI FARMACEUTICI
Fabbricazione di articoli in gomma
Fabbricazione di articoli in materie plastiche
Fabbricazione di vetrerie per laboratori, per uso igienico, per farmacia
Fabbricazione di prodotti refrattari
Produzione di alluminio e semilavorati
Fabbricazione di apparecchi elettromedicali (incluse parti staccate e accessori)
Fabbricazione di altri strumenti per irradiazione ed altre apparecchiature elettroterapeutiche
Fabbricazione di macchine per l'industria della carta e del cartone (incluse parti e accessori)
Fabbricazione di strumenti e forniture mediche e dentistiche
Riparazione e manutenzione di attrezzature di uso non domestico per la refrigerazione e la ventilazione
Riparazione e manutenzione di apparecchi medicali per diagnosi, di materiale medico chirurgico e veterinario, di apparecchi e strumenti
Manutenzione di macchine per le industrie chimiche, petrolchimiche e petrolifere
Riparazione e manutenzione di trattori agricoli
Riparazione e manutenzione di altre macchine per l'agricoltura, la silvicoltura e la zootecnia
Riparazione di apparati di distillazione per laboratori, di centrifughe per laboratori e di macchinari per pulizia ad ultrasuoni per laboratori
Riparazione e manutenzione di aeromobili e di veicoli spaziali
Riparazione e manutenzione di materiale rotabile ferroviario, tranviario, filoviario e per metropolitane (esclusi i loro motori)
Installazione di apparecchi medicali per diagnosi, di apparecchi e strumenti per odontoiatria
Installazione di apparecchi elettromedicali
FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA, GAS, VAPORE E ARIA CONDIZIONATA
RACCOLTA, TRATTAMENTO E FORNITURA DI ACQUA
GESTIONE DELLE RETI FOGNARIE
ATTIVITÀ DI RACCOLTA, TRATTAMENTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI; RECUPERO DEI MATERIALI
ATTIVITà DI RISANAMENTO E ALTRI SERVIZI DI GESTIONE DEI RIFIUTI
Installazione di impianti elettrici
Installazione di impianti idraulici, di riscaldamento e di condizionamento dell'aria (inclusa manutenzione e riparazione) in edifici o in
Attività per la distribuzione del gas (inclusa manutenzione e riparazione)
Installazione di impianti di spegnimento antincendio (inclusi quelli integrati e la manutenzione e riparazione)
Manutenzione e riparazione di autoveicoli
Commercio di parti e accessori di autoveicoli
per la sola attività di manutenzione e riparazione di motocicli e commercio di relative parti e accessori
Commercio all'ingrosso di carta, cartone e articoli di cartoleria
Commercio all'ingrosso di articoli antincendio e antinfortunistici
Trasporto ferroviario di passeggeri (interurbano)
Trasporto ferroviario di merci
Trasporto terrestre di passeggeri in aree urbane e suburbane
Trasporto con taxi
Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente
Trasporto di merci su strada
Trasporto mediante condotte di gas
Trasporto mediante condotte di liquidi
TRASPORTO MARITTIMO E PER VIE D'ACQUA
TRASPORTO AEREO
MAGAZZINAGGIO E ATTIVITÀ DI SUPPORTO AI TRASPORTI
SERVIZI POSTALI E ATTIVITÀ DI CORRIERE
SERVIZI DI INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE
ATTIVITà FINANZIARIE E ASSICURATIVE
RICERCA SCIENTIFICA E SVILUPPO
TRADUZIONE E INTERPRETARIATO
SERVIZI VETERINARI
Servizi di vigilanza privata
Servizi connessi ai sistemi di vigilanza
Attività di sterilizzazione di attrezzature medico sanitarie
Pulizia e lavaggio di aree pubbliche, rimozione di neve e ghiaccio
Altre attività di pulizia
Attività dei call center
AMMINISTRAZIONE PUBBLICA E DIFESA; ASSICURAZIONE SOCIALE OBBLIGATORIA
ISTRUZIONE
ASSISTENZA SANITARIA
SERVIZI DI ASSISTENZA SOCIALE RESIDENZIALE
ASSISTENZA SOCIALE NON RESIDENZIALE
ATTIVITÀ DI ORGANIZZAZIONI ECONOMICHE, DI DATORI DI LAVORO E PROFESSIONALI
 

Danadio Grande

 

Ulteriori misure urgenti

di

contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale

IL M INISTRO

VISTI gli articoli 32,117, comma 2, lettera q), e 118 della Costituzione; VISTO l’articolo 47-bis del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, che attribuisee al Ministero della salute le funzioni spettanti allo Stato in materia di tutela della salute umana;

VISTA la legge 23 dicembre 1978, n. 833, reeante “Istituzione del Servizio sanitario nazionale” e, in particolare, l’artieolo 32; VISTO l’articolo 117 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, in materia di eonferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni e agli enti loeali;

VISTO il testo unico delle leggi sanitarie, approvato con regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265, e successive modifiche;

VISTO il regolamento per la polizia sanitaria della aeronavigazione, approvato con il regio decreto 2 maggio 1940, n. 1045;

VISTO il regolamento sanitario intemazionale 2005, adottato dalla 58a Assemblea mondiale della sanità in data 23 maggio 2005 e in vigore dal 15 giugno 2007, che ha posto le nuove esigenze di sanità pubblica in ambito transfrontaliero;

VISTE le ordinanze del Ministro della salute del 25 gennaio 2020, pubblicata nella Gazzetta ufficiale Serie Generale, n. 21 del 27 gennaio 2020; del 30 gennaio 2020, pubblicata nella Gazzetta ufficiale Serie Generale, n. 26 del 1° febbraio 2020; del 21 febbraio 2020, pubblieata nella Gazzetta uffieiale n. 44 del 22 febbraio 2020; nonehé le ordinanze del 12, 14 e 15 marzo 2020, in corso di pubblicazione;

VISTA la delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, con la quale è stato diehiarato, per sei mesi, lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al risehio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

VISTO il decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, reeante “Misure urgenti in materia di eontenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, convertito, con modificazioni nella legge 5 marzo 2020, n. 13;

VISTO il decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVlD-19”;

VISTO il decreto-legge 8 marzo 2020, n. 11, reeante “Misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenere gli effetti negativi sullo svolgimento dell’attività giudiziaria”;

VISTO il decreto legge 9 marzo 2020, n. 14, recante “Disposizioni urgenti per il potenziamento del Servizio sanitario nazionale in relazione all’emergenza COVlD-19”;

VISTO il decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse alTemergenza epidemiologica da COVID-19”;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 59 dell’8 marzo 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 9 marzo 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 62 del 9 marzo 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 11 marzo 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 64 dell’11 marzo 2020; CONSIDERATI l’evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e l’incremento dei casi sul territorio nazionale;

RITENUTO necessario adottare, sull’intero territorio nazionale, ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;

E M A N A L A S E G U E N T E O R D I N A N Z A

A r t 1

. (Ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale) 

1. Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 sono adottàte, sull’intero territorio nazionale, le ulteriori seguenti misure:

a) è vietato l’accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici;

b) non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto;

resta consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona;

c) sono chiusi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, posti all’interno delle stazioni ferroviarie e lacustri, nonché nelle aree di servizio e rifornimento carburante, con esclusione di quelli situati lungo le autostrade, che possono vendere solo prodotti da asporto da consiunarsi al di fuori dei locali;

restano aperti quelli siti negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro;

d) nei giorni festivi e prefestivi, nonché in quegli altri che immediatamente precedono o seguono tali giorni, è vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza.

Art. 2

(Disposizioni finali)

1. Le disposizioni della presente ordinanza producono effetto dalla data del 21 marzo 2020 e sono efficaci fino al 25 marzo 2020. 2. Le disposizioni della presente ordinanza si applicano alle Regioni a statuto speciale e alle Province autonome di Trento e di Bolzano compatibilmente con i rispettivi statuti e le relative norme di attuazione. La presente ordinanza è trasmessa ai competenti organi di controllo per la registrazione e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 20 marzo 2020

Page 1 of 18

PLAY TV WR 63

Archivio video

Web Radio 63

Benvenuto nel fantastico mondo musicale di Web Radio 63, per noi il tuo giudizio è importante, se ti va seguici anche su Facebook per condividere insieme un mondo di musica.

TECNOLOGIA


              

OLD VIDEOS

 

BecomeACreatorpreneur 400

Commenti recenti

PALINSESTO


DLUNEDI'
NCOMENATURA

button NcomeNatura

button beppelante


MARTEDI'
TONY MIX

button Toni Mix


MERCOLEDI'
UN'ORA D'AUTORE

Boton unoradautore

 button Nuove Entrate


GIOVEDI'
A BUSTA CHIUSA

button A BUSTA CHIUSA


VENERDI'
STYLO DJ

Botton StyloDJ


SABATO
DISCO DANCE

button DISCO DANCE

 


DOMENICA
MOTOWN

Sara Ienco 150x150


ASCOLTA
LA DIRETTA

 

Rimani Aggiornato

Ti invitiamo ad iscriverti, in maniera del tutto gratuita e libera, alle newsletter informative. Cliccando sul tasto sottostante "Iscriviti" potrai ricevere informazioni riguardanti le nostre attività. La nostra emittente Rispetta le norme GDPR (General Data Protection Regulation).
Registrati
Please wait


PRODOTTO
EDITORIALE

  L'aggiornamento di questo sito avviene in modo saltuario,non ha contenuti giornalistici e quindi non può essere considerato una testata giornalistica o un periodico o comunque un prodotto editoriale.

 


 

 

Note Legali

POLICY