Condividi la pagina

Rispetto per i vecchi...sempre?

Pubblicato in Blog
Posted by  Giovedì, 11-17-2016
(1 Vota)
Il fondatore di Repubblica Eugenio Scalfari Il fondatore di Repubblica Eugenio Scalfari Crediti immagine: La Stampa

Ieri ho assistito al dibattito nel programma della Gruber tra il fondatore di Repubblica Eugenio Scalfari e il deputato grillino Di Battista.

Beh devo dire che il mitico "Dibba" ha avuto un comportamento correttissimo ed educato nei confronti dell'ex direttore, parlando con toni pacati e rispettosi. Lo stesso non lo si può dire per l'arteriosclerotico Scalfari che ha etichettato il movimento 5 stelle come un movimento comico, dando dei ridicoli a tutti i deputati ed ai loro elettori. Ora con tutto il rispetto che si può avere per una persona anziana, imboccata continuamente dalle parole della Gruber, perché perdeva spesso il filo del discorso, ma come si permette di essere così saccente, patetico e irrispettoso nei confronti di qualcuno che non la pensa come lui? Forse i sinistroidi sono arrabbiati perchè finalmente è nato un movimento che gli ha rotto il "giochino", qualcuno che vuole riportare un po' di giustizia e persone corrette all'interno del Parlamento? Scalfari sei rimasto ancorato come una vecchia cariatide alla politica ormai passata, sei ancora li che sputi sentenze, ma vogliamo o no ,in quest'Itali,a dare spazio ai giovani a una ventata di freschezza o vogliamo ancora annusare l'olezzo della muffa della vecchia politica? Quindi un consiglio, anziché partecipare ai dibattiti politici in modo scorretto, diventando sgradevole e antipatico agli spettatori, vai nella tua redazione o stattene a casa con copertina e un buon libro, copriti perché comincia il gran freddo e spero che la brezza autunno-invernale possa portare finalmente novità in questo povero paese che è l'Italia...

Letto 4197 volte Ultima modifica il Giovedì, 26 Gennaio 2023 21:23
Share »
  • A MALINCUORE E VISTI I CONTINUI RINCARI E IL PESO ECONOMICO GRAVOSO PER IL MANTENIMENTO DELLA RADIO CI VEDIAMO COSTRETTI A FAR DATA 20.01.2023 A CHIUDERE L'AMATISSIMA WEB RADIO 63 E DI CONSEGUENZA BLOCCARE IL FLUSSO STREAMING DELLA RADIO. SPERANDO CHE SIA UN A RISENTIRCI E NON UN ADDIO. DANADIO E ROBERTA

Sostieni La Radio


logo red bg 200

paypal donazione1


PRODOTTO
EDITORIALE

  L'aggiornamento di questo sito avviene in modo saltuario,non ha contenuti giornalistici e quindi non può essere considerato una testata giornalistica o un periodico o comunque un prodotto editoriale.

 


 

 

Note Legali

POLICY