Condividi la pagina

Se questo è un uomo...

Pubblicato in Blog
Posted by  Mercoledì, 07-12-2017
(0 Voti)

Sconvolta dall'incidente della Valsusa o per meglio dire dal delitto che un pazzo furioso, in uno scatto d'ira, dettato dalla sua malsanità mentale e dal tasso alcolemico elevato, ha perpetrato ai danni di due giovani fidanzati...

Ora dico ma a che punto siamo arrivati? Sono allucinata ma ahimè anche preparata a queste notizie...Affrontando la tangenziale quotidianamente, negli spostamenti di lavoro, ho avuto modo di assistere più di una volta ad insulti verbali, gestacci, abbaglianti puntati con prepotenza per far spostare il malcapitato di turno ,da parte di  numerosi automobilisti, che in preda, forse al gran caldo (ma non è certo giustificabile) o alla loro prepotenza e fretta di dimostrare di essere alla guida migliori di altri, si affrontano in un vero e proprio "duello". In tutta questa situazione, di chi è la colpa? Io credo fondamentalmente che tutto questo sia dovuto ai pochi controlli da parte delle forze dell'ordine, vedi  polizia in tangenziale ed autostrada, vedi carabinieri e vigili sulle strade urbane ed extraurbane. Si viaggia in una sorta di anarchia, in questi mesi, soprattutto, in cui la gente si sposta per le vacanze estive e dunque anche in settimana il traffico è sostenuto, io giuro non ho  visto una sola pattuglia presente in tangenziale. Allora mi chiedo ma la priorità di questo governo è quella di tutelare la salute pubblica ed evitare il più possibile incidenti, facendo rispettare a tutti il codice della strada o invece il problema più grave in Italia (viste le tante pagine di giornale e i servizi giornalistici che gli hanno dedicato) è il bagnino della spiaggia di Chioggia, una spiaggia pulita ed ordinata, in regola...Ah ma certo noi mandiamo la Digos a controllare il bagnino nostalgico  e non cacciamo i tanti venditori abusivi presenti sulle spiagge che, non solo (e già il fatto è gravissimo di per sé) non pagano le tasse, ma fanno anche concorrenza sleale ai tanti commercianti in regola. E neppure cacciamo le tante zecche presenti furori dalle innumerevoli stazioni ferroviarie italiane che con i loro escrementi e i loro bivacchi creano uno spettacolo non certo accogliente ed accattivante per i cittadini e i turisti che devono usufruire quotidianamente del servizio...Povera Patria...

Letto 594 volte Ultima modifica il Mercoledì, 12 Luglio 2017 09:51
Share »

PODCAST

Web Radio 63

Benvenuto nel fantastico mondo musicale di Web Radio 63, per noi il tuo giudizio è importante, se ti va seguici anche su Facebook per condividere insieme un mondo di musica.

TECNOLOGIA


              

Ultimi blog

Commenti recenti

PROGRAMMI RADIO

  • LUNEDI' 20:OO UN'ORA D'AUTORE

  • MARTEDI' 18:00 TONY MIX 21:00 JAZZ

  • MERCOLEDI' 18.15 NUOVE ENTRATE

  • GIOVEDI'  18:30 "A BUSTA CHIUSA"

  • VENERDì   22:00 BLUES

  • SABATO  23:30 DISCO DANCE

  • DOMENICA 21:30 MOTOWN

     

 

Note Legali

POLICY

Rimani Aggiornato

Ti invitiamo ad iscriverti, in maniera del tutto gratuita e libera, alle newsletter informative. Cliccando sul tasto sottostante "Iscriviti" potrai ricevere informazioni riguardanti le nostre attività. La nostra emittente Rispetta le norme GDPR (General Data Protection Regulation).
Registrati
Please wait

 

 

 

L'aggiornamento di questo sito avviene in modo saltuario,non ha contenuti giornalistici e quindi non può essere considerato una testata giornalistica o un periodico o comunque un prodotto editoriale.